sorare_header_sp

Rubrica calcio

Recensione della partita: Arsenal vs Newcastle in Premier League – Partita 13!

Nella recensione della partita di questa settimana, diamo un’occhiata alla partita di Premier League tra Arsenal e Newcastle del 27 novembre. Che tu abbia visto la partita per intero o meno, ti abbiamo coperto.

Sorare ti regala cinque giocatori di Europa League!

Analisi pre-partita: entrambe le squadre vogliono tre punti

La tredicesima partita della stagione di Premier League tra Arsenal e Newcastle si svolgerà all’Emirates Stadium, la casa dell’Arsenal, il 27 novembre.

L’Arsenal ha avuto un brutto inizio di stagione, perdendo tre partite di fila, ma si è gradualmente ripreso. Nonostante abbia una squadra giovane con un’età media di 25 anni, è stato in grado di raccogliere punti in Premier League e ora è quinto in classifica.

L’ultima partita è stata contro il Liverpool. Nell’ultima partita contro il Liverpool, c’era molto interesse per vedere quanto bene la squadra giovane potesse esibirsi contro una squadra forte, ma il risultato è stato una sconfitta per 0-4. Il risultato è stato una sconfitta per 0-4, quindi abbiamo bisogno di ottenere tre punti contro il Newcastle per tornare in pista.

Il Newcastle è in una situazione più grave della squadra di casa. Dopo 12 partite di campionato, non ne hanno vinta nessuna. Sono in fondo alla classifica con sei punti e Steve Bruce, che guida la squadra dalla scorsa stagione, è stato licenziato. Se c’è qualche speranza, è che il club è stato acquistato da un ricco proprietario. Un fondo d’investimento dell’Arabia Saudita è il nuovo proprietario del club e sta cercando di riformare la squadra.

Il primo passo in questo processo è la nomina di un nuovo manager, Eddie Howe. Il primo passo è la nomina di un nuovo manager, Eddie Howe, che ha portato il Bournemouth dalla terza divisione alla Premier League. Tuttavia, un cambio di manager non cambierà immediatamente la squadra. Cercheranno di portare a casa tre punti contro un forte Arsenal.

Diamo un’occhiata alla formazione di partenza.

Vedi anche: formazione di partenza

C’è un cambio per l’Arsenal. Martin Udegaard sostituisce Alexandre Lacazette. L’attaccante francese è stato lasciato fuori dalla squadra per lo scontro infrasettimanale con il Manchester United.

Il Newcastle ha fatto tre cambi rispetto alla partita precedente. Il Newcastle ha fatto tre modifiche rispetto alla partita precedente, con il guardiano Martin Dubravka che torna in porta dopo un lungo periodo fuori per infortunio. Ryan Fraser sostituisce Jakob Murphy e Emil Kraft entra per Ciaran Clark.

L’Arsenal ha dominato la partita dall’inizio alla fine.

La squadra di casa si aspettava di essere fiacca dopo la pesante sconfitta nella partita precedente, ma in realtà ha dominato la partita dall’inizio. La squadra di casa ha dominato la partita dall’inizio, ma non è riuscita a creare occasioni decisive. Hanno avuto un paio di tiri lunghi, ma non sono stati sufficienti per minacciare il difensore del Newcastle Dubravka. Il primo tempo è finito 0-0.

Ma sono stati i giovani a ribaltare la situazione nelle fasi finali della partita. Emil Smith Rowe ha ricevuto un passaggio da Bukayo Saka sulla fascia sinistra e ha superato Nuno Tavares. Tavares ha poi giocato una palla per Saka, che ha fatto irruzione nell’area di rigore. L’internazionale inglese ha girato il suo tiro di sinistro nella rete opposta per dare ai padroni di casa il vantaggio.

La squadra di casa è improvvisamente in vantaggio. Il Newcastle è all’attacco, dando all’Arsenal molto spazio per rientrare in partita. Al 66esimo minuto, l’Arsenal ha aggiunto il suo vantaggio.

La squadra di casa gioca un breve contropiede sulla fascia destra e il terzino destro Tomiyasu fa un pallonetto dietro la difesa. Tomiyasu ha lanciato un passaggio dietro la difesa, dove il centrocampista Gabriele Martinelli si è infilato appena fuori dalla linea del fuorigioco e si è aggrappato al passaggio per volare a casa. Il portiere ha sbagliato il tempo e il suo tiro è finito nell’angolo basso.

La squadra in trasferta è ormai demoralizzata. Il manager ha provato a giocare alcune carte in attacco, ma il Newcastle non ha avuto la forza di ribaltare un deficit di due gol. La partita era finita. È stata la squadra di casa a ottenere la prima vittoria in due partite, non mostrando segni della sconfitta per mano del Liverpool nel turno precedente.

Allora perché l’hanno fatto? Diamo un’occhiata ai punti di svolta della partita e analizziamoli in dettaglio.

Punto di svolta 1: il salvataggio di Aaron Ramsdale

Diamo un’occhiata alla tabella qui sotto.

Arsenal Newcastle
65.6 Possession 34.4
Shots on target
24 Shots
812 Touches 494
646 Passes 328
14 Tackles 13
12 Clears 20
Corners
Offside
Yellow Card
Fouls 12

Queste sono le statistiche per entrambe le squadre durante la partita, e l’Arsenal è in vantaggio in quasi tutte le categorie. Solo nei tiri al bersaglio le due squadre sono arrivate vicine ad eguagliarsi.

Questo significa che il Newcastle ha avuto più possibilità di segnare rispetto all’Arsenal. L’uccisione del gigante è quando la squadra migliore non riesce a prendere le sue occasioni, e la squadra minore prende le sue poche occasioni.

In questa partita, l’Arsenal non è riuscito a cogliere le sue occasioni, e il Newcastle avrebbe potuto cogliere le sue. È stato il difensore dell’Arsenal Ramsdale a salvare la situazione.

Questo è stato particolarmente evidente al 30° minuto del primo tempo. Jonjo Shelvey ha raccolto la palla da un cross e ha spinto il suo piede destro nell’angolo in alto a destra. Sembrava che sarebbe stato un tiro lungo, ma Ramsdales si è tuffato per fare un grande salvataggio per salvare la sua squadra.

La partita sarebbe stata nelle mani del Newcastle se avesse segnato. Ci sono state altre occasioni, ma Ramsdell le ha salvate tutte. Saka e Tavares sono stati più importanti in attacco, ma Ramsdell è stato l’MVP della partita, facendo diversi salvataggi per salvare la sua squadra.

Punto di svolta 2: La rete difensiva che ha tenuto a bada gli assi avversari

L’altro punto di svolta è stata la rete difensiva dell’Arsenal contro il loro asso. La tattica del Newcastle era quella di dare la palla al loro asso, Alain St. Maximan, e lasciarlo giocare in contropiede.

Una volta che il dribbling di Saint-Maximand guardava avanti, era difficile fermarlo senza un fallo. Ma l’Arsenal aveva una tattica per impedirlo.

Quando l’Arsenal perdeva il possesso, il centravanti Ben White e il terzino destro Tomiyasu pressavano furiosamente Saint-Maximan. Quando l’Arsenal perdeva la palla, il terzino centrale Ben White e il terzino destro Tomiyasu pressavano furiosamente Saint-Maximand, e anche Saint-Maximand non riusciva a tenere la palla con loro due che pressavano.

Questa tattica ha reso difficile per il Newcastle il contropiede e la creazione di occasioni. Quando finalmente hanno fatto un tiro in porta, Ramsdell ha fatto un buon salvataggio. L’Arsenal ha il controllo della partita. Il dominio dell’Arsenal è dovuto a questa tattica.

COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

CAPTCHA