sorare_header_sp

Rubrica calcio

Recensione della partita: Analisi della tradizionale partita di Premier League tra Manchester United e Liverpool

プレミアリーグ第9節マンチェスター・ユナイテッド対リバプール
Formazione iniziale del Manchester United
David de Gea
29 Aaron Wan-Bissaka
Victor Lindelof
Harry Maguire
23 Luke Shaw
39 Scott McTominay
17 Frege
11 Mason Greenwood
18 Bruno Fernandez
10 Marcus Rashford
Cristiano Ronaldo
Sostituti
11→6 Greenwood→Paul Pogba
10→20 Rashford → Diogo Dallo
18→21 B. Fernandes → Edinson Cavani
Formazione di partenza del Liverpool
Alisson
66 Trent Alexander-Arnold
Ibrima Konate
Filgil van Dijk
26 Andrew Robertson
14 Jordan Henderson
James Milner
Navi Keita
11 Mohamed Salah
20 Diogo Jota
Roberto Firmino
Sostituti
7→17 Milner→Curtis Jones
8→15 Keita→Alex Oxlade-Chamberlain
9→10 Firmino → Sadio Mane

Liverpool vs Manchester United è diventato un incontro tradizionale, ora conosciuto come il Derby Nazionale.

Questa stagione, le due squadre si sono scontrate nella nona partita della stagione.
In questo articolo, daremo uno sguardo a questo storico scontro e ai punti di svolta che hanno separato le due squadre.

Analisi pre-partita della partita tra due squadre molto diverse

Il Liverpool è ancora imbattuto in Premier League, mentre il Manchester United ha perso due delle ultime tre partite.

Il manager del Liverpool Jurgen Klopp ha iniziato il nuovo acquisto Ibrima Konate come difensore centrale per la prima volta dal quinto turno contro il Crystal Palace. Il nuovo arrivato, che ha giocato solo una partita di campionato in questa stagione, ha iniziato la prima partita della stagione. Anche Mane, che ha segnato cinque gol in otto partite di campionato, è stato lasciato fuori dalla formazione titolare.

Il Manchester United ha iniziato con una squadra completa, ad eccezione dell’infortunato Raphael Varane, che è stato impressionante per il club finora.

Il Manchester United cercherà di sfruttare il suo vantaggio casalingo contro un Liverpool che è in buona forma.

Diamo un’occhiata alle formazioni di partenza per entrambe le squadre.

La partita del Manchester United in casa contro il Liverpool

Deve essere stato un incubo per i tifosi del Manchester United. Il Liverpool ha battuto la squadra di casa per 5-0. È stata la prima volta nella storia della Premier League che il Manchester United ha perso con cinque gol. E perdere così male contro i loro rivali di lunga data per il titolo, il danno è incommensurabile.

Naby Keita ha dato ai visitatori il vantaggio al quinto minuto del primo tempo, seguito dal gol di Jota al 13° minuto.

I primi due gol della partita hanno avuto un pesante tributo per la squadra di casa, e con il Manchester United che non mostrava segni di vita, il Liverpool ha preso il controllo completo della partita.

Era 4-0 alla fine del primo tempo prima che Mohamed Salah segnasse il suo terzo gol della partita al 50esimo minuto per fare 5-0. Al 60esimo minuto, anche Paul Pogba è stato espulso. Con Paul Pogba espulso al 60° minuto, il Manchester United non ha avuto l’energia per reagire e la partita è finita.

È stata una partita che sarà ricordata per gli anni a venire. Nonostante le differenze nella loro forma pre-partita, entrambe le squadre sono senza dubbio tra le migliori della Premier League.

Quindi, come hanno fatto a finire così distanti? Ecco i quattro punti di svolta che hanno separato le partite.

Punto 1: La squadra di casa non ha sfruttato le sue occasioni nel primo tempo

La squadra di casa ha avuto una grande occasione per vincere la partita all’inizio del primo tempo, ma non è riuscita a convertire.

Quattro minuti nel primo tempo, Flegge ha raccolto una palla vagante a centrocampo e l’ha passata immediatamente a Cristiano Ronaldo. La leggenda portoghese ha lasciato la palla a Mason Greenwood, che a sua volta l’ha giocata al libero Bruno Fernandes. Il tiro del centrocampista portoghese ha preso il largo.

È stato un errore che potrebbe non essere passato inosservato nelle prime fasi del gioco. Tuttavia, avrebbe fatto la differenza nel gioco se il centrocampista portoghese fosse stato in grado di convertire la sua grande occasione.

Il Manchester United aveva dominato il gioco per la maggior parte del tempo (solo tre minuti) prima che arrivasse l’occasione. Se B Fernandes avesse segnato, la squadra di casa avrebbe potuto essere in controllo.

Non ha senso pensare ai se nello sport, ma il Manchester United avrebbe potuto essere la squadra a vincere la partita con un margine storico.

Punto 2: Un errore cruciale nella linea difensiva

Anche se la squadra in trasferta ha subito un gol al quinto minuto del primo tempo, questo non è stato sufficiente per decidere l’esito della partita.

Naturalmente, il Liverpool è uscito sparando, ma lo United ha reagito con una certa acutezza (anche se non abbastanza per creare grandi occasioni) e la squadra di casa non si è scoraggiata.

La squadra di casa non sembrava scoraggiata, tuttavia, quando un cross ruvido da Andrew Robertson del Liverpool è stato incontrato dal terzino Harry Maguire e dal flanker Luke Shaw. La palla si è rovesciata ed è stata presa da Naby Keita. Il difensore inglese ha poi inviato un cross in area di rigore per Trent Alexander-Arnold, che era libero sul lato. Non è stato difficile per Diogo Jota infilare a casa un buon cross.

È stato un peccato che un errore nella linea difensiva abbia portato a un secondo gol subito dopo il primo, quando la partita avrebbe potuto tornare alla squadra di casa.

Punto 3: La squadra in trasferta non ha sfruttato nessuna occasione.

Il secondo gol sembrava aver risolto la partita, ma c’era un piccolo spiraglio per la squadra ospite.

Al 27′ del primo tempo, James Milner, che era stato una forte presenza a centrocampo con la sua difesa aggressiva e la solida distribuzione della palla, è stato costretto a uscire per un infortunio al bicipite femorale. Il centrocampista veterano è stato sostituito dal giovane Curtis Jones, che era chiaramente a disagio con la palla e nervoso per la grande occasione.

Nonostante abbia segnato due gol nel primo tempo, il Liverpool non è stato in grado di controllare la palla per lunghi periodi.

Tuttavia, il Manchester United non è stato in grado di sfruttare le opportunità create dalla squadra in trasferta. I primi tre gol sono arrivati al 38esimo minuto quando il Liverpool ha iniziato a dominare il possesso.

Tra il 26′ quando Milner è stato sostituito e il 38′ quando è stato segnato il terzo gol, il Manchester United ha avuto la migliore delle occasioni. Ancora una volta, è stato un caso di se, ma se il Manchester United fosse stato in grado di colpire in quel periodo, la squadra di casa avrebbe potuto avere la possibilità di prendere i punti.

Riassunto della partita: la squadra di casa non è riuscita a capitalizzare le sue occasioni

In questo articolo abbiamo esaminato i tre punti di svolta che hanno diviso la partita.

In retrospettiva, la partita avrebbe potuto essere molto diversa se il Manchester United fosse stato in grado di convertire una delle sue molte occasioni all’inizio del primo tempo.

È stata una classica vittoria del Liverpool. Lo United è stato battuto dai suoi rivali e il suo manager sta ora affrontando domande sul suo futuro. D’altra parte, la squadra in trasferta non era così felice della sua vittoria, con Naby Keita e James Milner entrambi infortunati e il centrocampo traballante.

È una grande differenza, ma è ancora una partita. Ciò che conta ora è quello che facciamo al riguardo. Sarà interessante vedere cosa succede dopo per entrambe le squadre.

NFT football game ‘Sorare’ guide italia

COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA